Accedi al sito

Username *
Password *
Ricordami

Crea un account

I campi con (*) sono richiesti.
Nome *
Username *
Password *
Verifica pswd *
Email *
Verifica email *
Captcha *

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tributato un riconoscimento fuori concorso al Presidente della Repubblica per Villa Rosebery 

".....dalla manutenzione anche di una piccola area verde, ma gestita in condivisione con continuità e pazienza, ne possa derivare, poi da adulti, un senso civico più appassionato...".

La Giuria del Premio GreenCare 2016 ha scelto i meritevoli per le quattro Azioni, implementati da due Menzioni speciali. La rosa finale dei vincitori della prima edizione del premio istituito dall''Associazione Intraprendere - Arte, Natura e Tecnologia, col Patrocinio morale dell’Unione degli Industriali della provincia di Napoli e del FAI - Presidenza Regionale Campania, risulta così composta:

- per la cura di un’area verde pubblica (5mila euro): Associazione Gli Incisivi per il Giardino in affido a Ponticelli;

- per la cura di un’area verde privata: Giardino di Sijtsken Dupon (Cicciano);

- per l’impegno nel verde, realizzato da un’Associazione o da un Ente: Parco Sociale Ventaglieri;

- per l’introduzione in un’area verde pubblica di un elemento di arte contemporanea: Associazione Montesanto 3 per l’istallazione “Migrazioni” (Michele Iodice), presso il Quartiere Intelligente, Scala monumentale di Montesanto.

Conferite due menzioni speciali: alla Scuola Istituto Comprensivo “Sabatino Minucci” (Vomero) per lo svolgimento del “Progetto Mela” e all’azienda chimica Chimpex per uno spettacolare giardino nell’area industriale di Caivano.

Il Premio GreenCare Fuori Concorso è andato, invece, al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la più ampia fruizione del Parco di Villa Rosebery, affidata ai volontari del FAI - Delegazione di Napoli. 

Il premio per gli Incisivi consiste in cinquemila euro da investire in piantumazioni, macchinari e arredi. Tutte le altre azioni riceveranno un’opera disegnata da Riccardo Dalisi e realizzata da Marco Cecere con i migranti/artigiani del Laboratorio L’Avventura di latta.

Oltre ai premiati, tutti i curatori di aree “green” segnalati avranno un Attestato di merito, a testimonianza del loro impegno nella conservazione del verde urbano. La Giuria ha, inoltre, voluto assegnare un riconoscimento anche a tutti coloro che hanno inoltrato le segnalazioni, che riceveranno un omaggio dall’Associazione Intraprendere. 

La proclamazione dei vincitori del Premio GreenCare avverrà lunedì 20 giugno 2016, alle ore 18, presso la Sala Salvatore D’Amato dell’Unione Industriali di Napoli e si articolerà in  una successione di interventi tutti in tema naturalistico  Dopo  la proiezione del video “Swinging”, ideato e prodotto da Enza Monetti e Mario Miele, che ne ha curato l’animazione in 3D l’evento proseguirà con l’esibizione del Coro AMA (Associazione Musicisti Agraria) del Dipartimento di Agraria dell’Università degli studi di Napoli Federico II, diretto da Riccardo Motti, direttore dell’Orto Botanico di Portici. Il Coro AMA eseguirà un repertorio rinascimentale sulle cui note danzeranno le alunne del corpo di ballo del Liceo Coreutico del Suor Orsola Benincasa. La coreografia “Betulle” è stata ideata per il Premio GreenCare da Alessandro Amoroso ed è ispirata ad alcuni versi di Alda Merini.

Il Presidente dell’Unione degli Industriali della provincia di Napoli, Ambrogio Prezioso, porterà il suo saluto quindi  la Lectio Magistralis di Fabrizio Cembalo Sambiase, agronomo e paesaggista, segretario nazionale dell’AIAPP (Associazione Italiana Architettura del Paesaggio), dal titolo “I giardini privati: tasselli del paesaggio urbano”.

Seguirà la premiazione. Saranno i componenti della Giuria, composta da membri di primo piano,  a leggere le motivazioni e consegnare i premi: Mirella Barracco, Presidente Fondazione Napoli 99; Ornella Capezzuto, Presidente WWF Napoli; Maria Rosaria de Divitiis, Presidente FAI Campania; Mauro Giancaspro, Presidente Associazione Amici dei Girolamini; Riccardo Motti, Direttore Orto Botanico di Portici; Patrizia Spinelli Napoletano, Presidente Garden Club Napoli; Mariella Utili, Direttore Polo Museale della Campania. Assenti Judith Wade, Presidente Grandi Giardini Italiani e Simonetta Zanon, Fondazione Benetton Studi e Ricerche.

A chiudere il pomeriggio, l’ideatrice ed organizzatrice del Premio GreenCare, Benedetta de Falco, illustrerà il progetto pilota GreenCare School, patrocinato dall’Ufficio Scolastico regionale della Campania, col quale s’intende portare avanti un lavoro di sensibilizzazione sui temi del verde urbano, coinvolgendo gli alunni e i docenti di alcune Scuole Primarie. Nell’anno scolastico 2016/2017 si comincia con quattro scuole, coinvolgendo circa 400 alunni nei quartieri Mercato e Stella a Napoli, e in provincia: a Barra e Mugnano. “Siamo convinti che dalla manutenzione anche di una piccola area verde, ma gestita in condivisione con continuità e pazienza, ne possa derivare, poi da adulti, un senso civico più appassionato e legato alla cura dei beni comuni”, spiega Benedetta de Falco.

Coordinerà i lavori Anna Paola Merone del Corriere del Mezzogiorno.

Main sponsor dell’iniziativa: Ferrarelle, Graded, Russo di Casandrino e Seda.

Con il sostegno di: Arti Grafiche Boccia, Cupiello, Incontri nel verde, Mati Sud-Progettazione realizzazione e manutenzione di impianti tecnologici industriali, Sit & Service - Progettazione integrata e servizi sul territorio.

Si ringraziano: Le cuoche in giro, Gay Odin, Viticoltori De Conciliis, VTech Party.

 

 

Ti appassiona scrivere?

Ti interessano le nostre tematiche?
Contattaci 
 
 

Hai una startup innovativa

o un’impresa di successo?
Contattaci

Raccontaci il tuo successo

Hai raggiunto traguardi importanti?
Contattaci
Assodonna.it

AssoDonna ONP è nata nel 1995 per promuovere le Pari Opportunità di occupazione e l’imprenditoria femminile. Oggi ispira le donne verso le imprese, le start up innovative e la nuova economia.
I contenuti riguardano: lavoro e pari opportunità nell’economia del futuro, imprese, start up innovative e finanziamenti, interviste e storie di successo, notizie su cultura e innovazioni tecnologiche.